Stampa
PDF
 
Jazz Recensioni MARCUS PRINTUP - Young Bloods
 

MARCUS PRINTUP - Young Bloods Hot

Dettagli

Titolo
Young Bloods
Anno
Casa discografica

Correva l'anno 1991 quando Marcus Roberts, decano dei pianisti che cercano solidità mainstream nel jazz, e ribadiscono più o meno all'infinito la lezione di Thelonious Monk scoprì il talentuoso trombettista Marcus Printiup. E' passato un quarto di secolo, e forse il titolo del disco non è del tutto azzeccato. A meno che non si intenda, ed è lecito farlo, che certe musiche ben suonate, e soprattutto affrontate con veemenza e rispetto assieme sono eternamente giovani: come il filante, poderoso hard bop dei Jazz Messengers di Art Blakey e dei gruppi di Clifford Brown che sono qui modelli calcati con acribia quasi filologica. Magnifico il fraseggio caldo, pastoso e spesso imprevedibile del leader. Sulle orme di Lee Morgan, diremmo. (Guido Festinese)

opinioni autore

 
MARCUS PRINTUP - Young Bloods 2016-01-02 11:51:50 Guido Festinese
Giudizio complessivo 
 
80
Guido Festinese Opinione inserita da Guido Festinese    02 Gennaio, 2016
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
84
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
84
Valutazione Utenti
 
0 (0)
3.
Valutazione Autore
 
80
Valutazione Utenti
 
0 (0)
4.
Valutazione Autore
 
78
Valutazione Utenti
 
0 (0)
5.
Valutazione Autore
 
74
Valutazione Utenti
 
0 (0)