Stampa
PDF
 
Jazz Recensioni KEITH JARRETT - Hamburg '72
 

KEITH JARRETT - Hamburg '72 KEITH JARRETT - Hamburg '72 Hot

KEITH JARRETT - Hamburg '72

Dettagli

Titolo
Hamburg '72
Anno
Casa discografica

Un paio d’anni fa sbucò fuori Sleeper, magnifica testimonianza di un concerto a Tokyo del Quartetto di Jarrett, anno di grazia 1979. Due anni riempiti poi dalla consueta pletora di nuovi dischi belli, perfetti , e francamente inutili di Jarrett, che da almeno un quindicennio sembra il prigioniero di se stesso. E tutta la luce musicale che arriva sembra quella di una stella spenta: la vediamo ora, brillava un tempo. Poi saltano fuori concerti dirompenti come questo incredibile set ad Amburgo del 1972, quando dunque il bizzoso genio della tastiera aveva ventisette anni, e aumentano i rimpianti per il compassato e perfetto signore d’oggi.  Sul palco ci sono  due titani come Charlie Haden e Paul Motian, tutti e due purtroppo scomparsi. Il pianista della Pennsylvania usa anche flauto, percussioni, e un sax soprano maneggiato usato con un tale magnifico azzardo timbrico da sembrare la ricapitolazione delle ricerche di quegli anni ruggenti e creativi. Si chiude con Song For Che: da lacrime. (Guido Festinese)

 

 

opinioni autore

 
KEITH JARRETT - Hamburg '72 2014-12-26 12:06:21 Guido Festinese
Giudizio complessivo 
 
85
Guido Festinese Opinione inserita da Guido Festinese    26 Dicembre, 2014
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
86
Valutazione Utenti
 
0 (0)