Stampa
PDF
 
 

Diario del 5 marzo

Diario del 5 marzo
Diaro nel tempo di coronavirus.
Sì, il virus ha colpito anche noi. Non ci siamo ammalati, ma gli incassi del negozio sì. Ovviamente poi nei discorsi della clientela abituale (e no) ha superato ampiamente il campionato di calcio.
Telefono, "Discooocluuuub", "Scuuusa - non vuole imitarmi, è balbuziente – Aavete l'uultimo dei Jeethro Tuul?", "Sì", "Aallora veengo a preenderlo. Sieete aaperti?", "Perché dovremmo essere chiusi?" tra l'altro mica ho risposto da casa, ma lui "Peensavo che per il coorona viirus foste chiusi".,
Un altro cliente ha letto le disposizioni sulle distanze che bisogna tenere tra noi, "Un metro e ottantadue", io "Io sono 1,82", lui "Bene, se ti corichi per terra sappiamo con precisione a che distanza dobbiamo stare", io "Insomma sono l'unità di misura del coronavirus".
Ancora telefono, "Discoooocluuuub", lui "Pronto? Disco Club?", "Cosa ho detto io?", lui "Disco Club" (in realtà ho detto discoooocluuuub), io "E allora?", lui "Sei Disco Club", io "Bravo".
Hanno consigliato a chi supera i 65 anni di stare a casa, poi (per fortuna altrimenti non potevo venire in negozio...) hanno alzato l'età a 75. Infatti oggi è arrivata tutta una serie di ultra settantacinquenni.
Il primo, "Cerco il disco di Mika, con quella canzone famosa", Dario "Vecchio o nuovo?", lui "Vecchio", Dario "Quello con Grace Kelly", lui "No, cantava da solo".
Secondo, arriva a stento, armato di un bastone, non è l'immagine della salute, però ha buoni gusti, vuole Are You Experienced di Hendrix. Armeggia con tutte le innumerevoli tasche del suo abbigliamento, ma il portafoglio non esce fuori, lancia un urlo "Nooo, me lo hanno fregato sull'autobus", ci rimango male anch'io, ma lui si riprende "Me lo tenga, ritorno. Ulisse in confronto a me era nessuno (involontaria battuta?), sa vengo da Sampierdarena".
Terzo, "Voglio una raccolta a prezzo di costo di Avitabile", io "Niente", Dario, più gentile, "Se le fa piacere glielo ordino", lui "No, me lo ordino io per posta, anche se non so se hanno la tessera". Chi? E che tessera?
Quarto, più arzillo "Cerco un disco di Kizomba", lo guardo perplesso e confesso la mia ignoranza "Chi è?", lui mi guarda scandalizzato "Non è un cantante, è un ballo" e se ne va. Cerco su Wiki, "La kizomba è un genere musicale e uno stile di danza che ha cominciato ad essere composta tra la fine degli anni 1970 e i primi anni 1980 in Angola". Belin, ha ragione, sono proprio ignorante!
Disavventura coronavirusiana per un altro. Racconta, "Ero sul treno e all'improvviso mi è scappato uno starnuto. La signora che era seduta vicino a me si è alzata, mi ha guardato male e se ne è andata".

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
90
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
81
Valutazione Utenti
 
0 (0)