Stampa
PDF
 
Rock Recensioni ED HARCOURT - From Every Sphere (Heavenly 2003)
 

ED HARCOURT - From Every Sphere (Heavenly 2003) Hot

ImageA volte è proprio il “piccolo” negozio che riesce a fare tendenza. Accadde, ad esempio, all’epoca dell’uscita di “Maplewood” (2000) l’ep d’esordio di Ed Harcourt. Quelle sei canzoni piene di grazia melodica  e amore per Tom Waits e Jimmy Webb stregarono l’intera clientela di Discoclub, dal post-rocker più accanito al cultore di ristampe d’epoca.

Piacque molto anche il primo lavoro di lunga durata, “Here Be Monsters” (2001), e piacerà moltissimo questo “From Every Sphere”. Grazie anche a  una produzione tanto sostanziosa quanto oculata, Harcourt può  elaborare  una sorprendente varietà di registri compositivi, dai graffi nervosi di “Ghost Writer”, alla melodia sommessa di “Bleed A River Deep”  al pop brillante di “Watching The Sun Come Up” fino al crescendo orchestrale  di “Metaphorically Yours”. Forse il miglior compositore britannico in circolazione. (Antonio Vivaldi)

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
86
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
85
Valutazione Utenti
 
0 (0)
3.
Valutazione Autore
 
83
Valutazione Utenti
 
0 (0)
4.
Valutazione Autore
 
74
Valutazione Utenti
 
0 (0)