Stampa
PDF
 
 

Diario del 10 maggio

Diario del 10 maggio
Vi ricorderete sicuramente dell'ultimo exploit del Pluriespulso, quando, rispondendo a me che lo avevo ripreso perché era entrato con la mascherina sotto il mento, mi aveva risposto, "Stai tranquillo, ho fatto il tampone questa mattina, perfetto!". Bene, da quel giorno "perfetto" è diventato la parola d'ordine del negozio, di qualsiasi argomento io, Dario e Andrea si stia parlando la conclusione è sempre la stessa: perfetto!
Non solo noi, anche i clienti sembrano ormai contagiati da "perfetto". Uno mi ordina un disco e io glielo trovo in Olanda, lui risponde "perfetto", mi chiede a che ora apro al pomeriggio "alle 15" e lui "perfetto", vogliono lo sconto e io tolgo i soliti 90 centessssimi (alla maniera di Scusssi) e loro "perfetto!". La cosa deve essere contagiosa, pensate che mentre io sto scrivendo queste note, sento alla televisione nell'altra stanza un'intervista che si conclude con "perfetto".
A proposito di tv, potrei paragonare il nostro "perfetto" a un tormentone televisivo, una parola che viene ripetuta continuamente e spesso fuori luogo: "assolutamente". La differenza è che assolutamente da solo non ha un significato preciso, deve essere accompagnato da un'affermazione o da una negazione (assolutamente sì o assolutamente no). "Perfetto" non ha bisogno di aggiunte, è perfetto. Dico giusto? Perfetto!
p.s. In questo momento, sempre alla tv, sapete come ha concluso un suo discorso Amadeus? Ovviamente con "perfetto"!

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Top ten del mese

Nessun risultato trovato