Stampa
PDF
 
Jazz Recensioni ENRICO PIERANUNZI - Fellini Jazz (Cam 2003)
 

ENRICO PIERANUNZI - Fellini Jazz (Cam 2003) Hot

Image Per il pianista Enrico Pieranunzi, Fellini ha restituito al cinema “il suo senso originario di movimento”; anche nel jazz si tratta di afferrare ed esprimere quel “movimento interno” ad ogni tema che permette di ricrearlo cangiante e misterioso ogni volta. Così sei composizioni di Nino Rota (“I vitelloni”, “Il bidone”, “Amarcord”, “La dolce vita”, “La strada”, “Le notti di Cabiria”) e “La città delle donne” di Bacalov rinascono a nuova vita jazzistica senza i rischi dell’oleografia o dell’inutile commemorazione. Alla riuscita del progetto contribuisce un gruppo di musicisti veramente da sogno: Chris Potter sassofoni, Kenny Wheeler tromba e flicorno, Charlie Haden contrabbasso e Paul Motian batteria. Onore al merito del produttore Ermanno Basso che è riuscito a coinvolgerli in un progetto che nel nome del grande cinema ci regala un disco di grande jazz. (Danilo Di Termini) 

 

 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
86
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
85
Valutazione Utenti
 
0 (0)
3.
Valutazione Autore
 
83
Valutazione Utenti
 
0 (0)
4.
Valutazione Autore
 
74
Valutazione Utenti
 
0 (0)