Stampa
PDF
 
I nostri preferiti Rock EVERYTHING BUT THE GIRL - Amplified Heart (Blanco Y Negro 1994)
 

EVERYTHING BUT THE GIRL - Amplified Heart (Blanco Y Negro 1994) Hot

ImageIl gusto per l’anticonvenzionalità cool è sempre stato, prima ancora dei suoni, il marchio di fabbrica di Tracey Thorn e Ben Watt. Fu così per il loro primo album a nome Everything But The Girl, Eden, che nel 1984 fece diventare alla moda un ritmo dimenticato come la bossa nova. Fu così dieci anni dopo con Amplified Heart, disco seguiva un lungo appannamento creativo (caratterizzato da una cocktail music tanto intelligente quanto vacua) e la grave malattia che aveva tenuto lontano Watt dalla musica. La stranezza di Amplified Heart stava nel fare riferimento alla canzone d’autore inglese del periodo 1968-1972, ovvero a Nick Drake e John Martyn. Il nome chiave era naturalmente il primo, all’epoca oggetto di culto per pochi. Watt e Thorn lo adoravano da sempre e interpellarono Harry Robinson, arrangiatore di un famoso pezzo di Drake, River Man, affinché lavorasse a un paio di tracce dell’album (leggenda vuole che lo abbiano convinto suonandogli alcune canzoni di Nick e di Sandy Denny). A completare il quadretto d’epoca contribuirono l’ex Pentangle Danny Thompson al basso, Dave Mattacks dei Fairport Convention alla batteria e, in due pezzi, la superstar della chitarra folk-rock Richard Thompson. Il risultato è un lavoro decisivo nel dare il via al clamoroso revival drakiano di metà anni Novanta e nell’anticipare l’effimera ma piacevole voga denominata New Acoustic Movement, oltre a tutto l’indie rock della quotidianità capitanato da Belle & Sebastian.

Se a dispetto del titolo, il cuore di cui qui si parla è poco ampificato, di sicuro è molto, molto spezzato, o, al più, in attesa di riparazione. Il rischio di un manualetto del piangersi addosso è evitato da una sequenza di canzoni melodicamente molto intense quali Walking To You, We Walk The Same Line, 25th December (vera apoteosi della depressione post-pranzo di Natale) e Missing, che l’anno successivo verra rimissata da Todd Terry in chave dance portando Everything But The Girl a un improbabile numero 2 delle classifiche americane. (Antonio Vivaldi)

{mos_sb_discuss:11}

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
93
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
92
Valutazione Utenti
 
0 (0)
3.
Valutazione Autore
 
90
Valutazione Utenti
 
0 (0)
5.
Valutazione Autore
 
90
Valutazione Utenti
 
0 (0)
6.
Valutazione Autore
 
85
Valutazione Utenti
 
0 (0)
7.
Valutazione Autore
 
83
Valutazione Utenti
 
0 (0)
8.
Valutazione Autore
 
83
Valutazione Utenti
 
0 (0)
9.
Valutazione Autore
 
82
Valutazione Utenti
 
0 (0)
10.
Valutazione Autore
 
80
Valutazione Utenti
 
0 (0)