Stampa
PDF
 
 

Diario del 20 settembre

Diario del 20 settembre
Mi sono reso conto solo oggi che vi ho lasciato tutta l'estate senza Diario. Ho più pochi giorni per rimediare, anche se oggi non è l'ultimo (ricordatevi che l'autunno è l'unica stagione che non incomincia il 21, ogni anno mi tocca discutere con qualcuno su questo argomento), vi faccio oggi il Diario dell'estate.
I vinili sono sempre più di moda, i giovani mi chiedono dove trovarli, i vecchi dove poterli rimette in sesto, anche se spesso con idee non molto chiare, tipo una signora. Mi chiede "Scusi, chi aggiusta i giradischi a manovella?", io "A manovella?", lei "Sì, quelli, come si dice" tergiversa e conclude "A molla".
Questa è una funzione di Disco Club: ufficio informazioni. Ecco un vecchio rocker, "Sto cercando una rivista dove c'è un articolo su Elvis e in stazione non hanno più niente", io "Devi andare dall'edicola di fronte a dove era la Ricordi", lui "Sì, ma la Ricordi non c'è più", io "Sì, ma l'edicola c'è".
Sento delle voci che vengono da fuori, uno dei due dice all'altro, "Guarda quella copertina, la conosci?", l'altro "No", il primo, con un tono da come sei ignorante, "Sono i Cream!". I Cream in vetrina? Non mi ricordo di averli messi, esco a guardare. Ci ha quasi azzeccato, sono i King Crimson.
Andrea, quello che 30 anni fa mi chiamava giustamente Giancarlo, poi Marcello, adesso Gianfranco, viene spesso a fare ordini a Dario (delegato a questa divertente funzione). Regolarmente Dario gli dice di tornare a fine settimana e regolarmente Andrea si presenta il giorno dopo. Anche oggi viene e io, non molto paziente come Dario, glielo rinfaccio; lui si scusa e conclude con "Sto diventando vecchio come te non capisco più niente". Non ho capito bene dove mettere la virgola, intendeva come me vecchio o come me non capisce più niente? Boh.
"Grazie di esistere", va bene che venerdì è uscito il nuovo disco di Ramazzotti (presente nella sezione "Angolo della vergogna", lo confesso), ma non mi riferisco a quello. E' più o meno quello che ci dicono quotidianamente dei clienti, non quelli abituali, anzi spesso persone che non vedevo da anni, aggiungono "Resistete!", "Siete degli eroi". Belin, io dico, se volete farci resistere non passate ogni 5 anni (qualcuno si affaccia, mi guarda e dice "Sono venuto a vedere se ci sei ancora" e soddisfatto se ne va), passate tutte le settimane a comprare qualcosa!

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Top ten del mese

Nessun risultato trovato