Rock

Valutazione Autore
 
66
Valutazione Utenti
 
0 (0)

ImageDopo l’introspettivo “Breakfast In New Orleans, Dinner In Timbuktu”, Bruce Cockburn ritorna ad occuparsi del mondo che lo circonda con un cd  che si rifà alle sue prove degli anni ’80, il periodo della consapevolezza politica e dell’aggressività musicale. A confermare tale sensazione c’è il ritorno, al violino elettrico, di Hugh Marsh che fu con Cockburn in quella stagione.

Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

ImageAlbum numero cinque per gli Eels, sempre più una creatura personale di Mark “E” Everett, autore ed esecutore di tutti i brani con l’occasionale aiuto di qualche compare. Questa volta il buon Mark, depresso ed ironico come sempre, sceglie la strada maestra invece dei vicoli più o meno bui percorsi in passato: “Shootenanny!” è un disco immediato ed orecchiabile, diviso tra numeri più movimentati ed elettrici e pause acustiche.

Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

ImageCon la bella voce che trasuda energia ma anche una strana, ruvida tenerezza, John Hiatt entra deciso nel cuore del rock’n’roll. “Beneath This Gruff  Exterior”, realizzato con i fedeli Goners, è impregnato di grinta e calore e raccoglie suoni provenienti da ogni angolo degli Stati Uniti. Hiatt  interpreta lo spirito southern (“Fly Back Home” e “The Most Unoriginal Sin”, scritta tempo addietro per Willie Nelson), amalgama sonorità folk-rock (“My Dog And Me” e “Missing Pieces”) e manifesta la sua immutata passione per il rock’n’roll (“Uncommon Connection”).

Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

ImageTemevo questo disco. Forse lo temo ancora. Rinchiuso in una sala della EMI Italia, in un pomeriggio pre-estivo, ascolto le tracce di “Hail To The Thief” con una apprensione sempre crescente. Ho letto da qualche parte che si tratta del lavoro più solare di Yorke e amici, e invece l’inizio del cd non lascia scampo alla depressione per l’ascoltatore.

Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

ImageBill Monroe, occupa un ruolo di primo piano nella diffusione del bluegrass, uno stile musicale legato al country e alla old time music, profondamente rurale e popolare. Eccellente mandolinista e violinista, cantante dalla voce accorata e virile, Bill Monroe fondò negli anni quaranta una delle prime band bluegrass la cui fama travalicò i confini del Kentucky, i Bluegrass Boys.

Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

ImageLyle Lovett, figlio inquieto e ribelle del Texas, rappresenta l’anima più libertaria e innovativa della canzone d’autore legata al country. Al suo attivo, il musicista texano ha numerosi dischi di indubbia qualità. Ma Lyle Lovett coltiva da anni un altro interesse: quello per il cinema. Attore per Robert Altman, autore di colonne sonore per altri importanti registi, Lyle Lovett ha un legame con il grande schermo ormai solido e ben documentato anche da Smile.

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
88
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
87
Valutazione Utenti
 
0 (0)
3.
Valutazione Autore
 
86
Valutazione Utenti
 
0 (0)
4.
Valutazione Autore
 
85
Valutazione Utenti
 
0 (0)
5.
Valutazione Autore
 
85
Valutazione Utenti
 
0 (0)
6.
Valutazione Autore
 
84
Valutazione Utenti
 
0 (0)
7.
Valutazione Autore
 
80
Valutazione Utenti
 
0 (0)
8.
Valutazione Autore
 
80
Valutazione Utenti
 
0 (0)
9.
Valutazione Autore
 
80
Valutazione Utenti
 
0 (0)
10.
Valutazione Autore
 
79
Valutazione Utenti
 
0 (0)