Stampa
PDF
 
 

Diario del 30 giugno Diario del 30 giugno

Diario del 30 giugno


b.verdiAbbiamo un po' abbandonato i protagonisti storici del Diario, è l'ora di recuperarli, perché state tranquilli che loro non ci hanno abbandonati.
Incominciamo col Matematico. E' andato in pensione e ha dovuto cambiare le tabelle di marcia (inflessibili) della sua giornata. Il covid le ha ulteriormente condizionate. Molto timoroso, cercava di stare il meno possibile fuori casa. Una volta alla settimana si recava a comprare alla Ipercoop: uscita di casa alle 11.50, autobus alle 11.57, arrivo Ipercoop 12.10, acquisti e uscita da lì alle 12.55, autobus alle 13.00, arrivo a casa alle 13.15, quindi un'ora e venticinque minuti fuori casa. Altre uscite solo per la spazzatura. Finita la quarantena è tornato da noi (per fortuna, è nettamente in testa alla classifica dei migliori clienti di Disco Club) e anche oggi si è presentato verso mezzogiorno (ha calcolato che il treno che arriva a quest'ora è il meno frequentato e meno pericoloso per infettarsi). Io e il Geometra Roberto ci siamo recati al vicino bar Verdi per mangiare e Roby ha l'infausta idea di sedersi fuori al tavolino vicino a Disco Club. Infausta perché subito il Matematico ci arriva addosso. Abbiamo ordinato due focacce col formaggio, Daiana si è specializzata e la sua focaccia è all'altezza di quelle di Recco (parola anche del Geometra, esperto nel settore; vedi foto) e le presenta sopra una ciappa, tagliata a pezzi. Il Matematico, che come un falchetto ci sta sopra, appena le vede dice "Cos'è quella poltiglia sopra la pietra?", Roby gli risponde "E' la focaccia al formaggio di Recco, va fatta così", l'altro "Io la compro surgelata alla Ipercoop e non è così", io "Provala", lui "No, ho già mangiato". Qui interrompo la narrazione per ricordarvi la sua abitudine, quando lavorava, di mangiare una volta al giorno alle 3:30 (di notte, ovviamente) e infatti glielo dico, "Già è vero, tu mangi alle 3:30", lui "No, da quando sono in pensione mangio sempre una volta al giorno, mi alzo alle 1:30 e mangio, poi guardo un po' di tv e me ne torno a letto, così quando mi alzo alle 7 vado in bagno e mi...", si blocca, anche se con le mani indica un qualcosa che dalla pancia scende giù, potete immaginarvi voi dove, cambia verbo "evacuo". Il Geometra lo guarda schifato "Stiamo mangiando". Per fortuna la focaccia di Recco è bianca...

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
90
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
89
Valutazione Utenti
 
0 (0)
3.
Valutazione Autore
 
84
Valutazione Utenti
 
0 (0)
4.
Valutazione Autore
 
79
Valutazione Utenti
 
0 (0)
5.
Valutazione Autore
 
78
Valutazione Utenti
 
0 (0)