Musica italiana

Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
ImageIl sottotitolo, nove canzoni d’amore, è quanto mai esplicito: Calypsos, l’ultimo lavoro di Francesco De Gregori, è dedicato alla grandezza e alla fragile vulnerabilità dell’amore
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
ImageBallate rock, atmosfere jazz e suggestioni etniche, poesia sferzante e diretta: Ivano Fossati utilizza gli strumenti propri dei cantautori per dar voce al suo smarrimento di fronte alla pochezza etica e intellettuale dei tempi in cui viviamo. Per questo, L’Arcangelo si configura come il lavoro più schiettamente politico dell’artista genovese.
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
ImageNon è certo l’ultimo arrivato alla mensa imbandita della musica italiana “che conta”, Vinicio Capossela. Partito in sordina, un altro Paolo Conte, si diceva, o il Tom Waits di noialtri, oggi può vantare una personalità, ed un pubblico, oramai formati e consistenti. E quindi si sfoga, in “Ovunque proteggi” e mette in pista tutti i trucchi del prestigiatore sopraffino che è diventato.
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
ImageI grandi spazi sembrano poco congeniali alla musica di Paolo Conte. Ma non è indispensabile l’eleganza raccolta dell’Opera di Parigi perché l’artista piemontese si esprima al meglio delle sue (grandi) potenzialità. Questo doppio album live dimostra che Paolo Conte e la sua band sono a proprio agio anche nello scenario aperto e suggestivo dell’Arena di Verona. Bartali, Vieni Via Con Me, Alle Prese Con la Verde Milonga, Genova Per Noi e la recente Elegia segnano un percorso ricco di sogni e illusioni che dalla provincia porta ai mitici luoghi del jazz e alle raffinatezze notturne dei locali di Montmatre.
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

ImageMorricone, famoso ed apprezzato in tutto il mondo per le sue colonne sonore, è uno degli autori italiani più rispettati sulla scena internazionale. Le platee di Londra e Berlino, come di New York e Parigi, si inchinano ogni volta che il maestro decide di tenere un concerto. I temi che ha scritto per accompagnare duelli e praterie continuano ad essere ristampati e a ciclo continuo, rivelandosi anno dopo anno punti di riferimento assoluti nel genere.

Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
ImageCosa faceva al festival di Sanremo (anno 2001) uno che si portava nel cuore Nick Drake? Come riusciva a unire il  vuoto superspettacolare dell’Ariston con la traboccante intensità del musicista più ritroso d’Inghilterra? Sono cose che bisognerà chiedere a Roberto Angelini, se capiterà l’occasione.

Top ten del mese

1.
Valutazione Autore
 
84
Valutazione Utenti
 
0 (0)
2.
Valutazione Autore
 
82
Valutazione Utenti
 
0 (0)
3.
Valutazione Autore
 
80
Valutazione Utenti
 
0 (0)
4.
Valutazione Autore
 
80
Valutazione Utenti
 
0 (0)
5.
Valutazione Autore
 
77
Valutazione Utenti
 
0 (0)
6.
Valutazione Autore
 
75
Valutazione Utenti
 
0 (0)
7.
Valutazione Autore
 
75
Valutazione Utenti
 
0 (0)