Stampa
PDF
 
Jazz Recensioni SOSA/KRAUS/OVALLES - Jog
 

SOSA/KRAUS/OVALLES - Jog SOSA/KRAUS/OVALLES  - Jog Hot

SOSA/KRAUS/OVALLES  - Jog

Dettagli

Titolo
Jog
Anno
Casa discografica

Omar Sosa deve aver firmato un patto speciale con gli dei - santi sincretici che popolano la Santeria cubana: non sbagliare un colpo, discograficamente parlando, per qualche decennio. Difficile trovare un lavoro debole o transitorio del pianista, impossibile poi, quando lo si ascolta dal vivo, non cadere in una maliarda fascinazione: come successe a Genova tanti anni fa, quando sotto un autentico fortunale al Porto Antico Sosa continuava a suonare sorridendo completamente fradicio. Sia come sia, JOG è un nuovo progetto di Sosa: che si riserva ovviamente le parti di pianoforte, di manipolazione elettronica e di voce ( una sorta di flessuoso e gentile proto-rap) e si affianca il venezuelano Gustavo Ovalles alle percussioni, con lui dal 2003 in altri progetti, e il trombettista tedesco Joo Kraus, che ha un po' il suono tornito ed elegantissimo del nostro Paolo Fresu. Le undici tappe di JOG alternano ballate struggenti assolutamente irresistibili a momenti in cui la temperatura elettroacustica potrebbe rimandare agli anni Settanta, deliziosi abbozzi da due minuti tutti timbri a ricordi di danze caraibiche rese impalpabile materia da sogno. Siamo vicini al capolavoro, dunque. (Guido Festinese)

opinioni autore

 
SOSA/KRAUS/OVALLES - Jog 2015-12-27 17:03:06 Guido Festinese
Giudizio complessivo 
 
85
Guido Festinese Opinione inserita da Guido Festinese    27 Dicembre, 2015
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews

Top ten del mese

Nessun risultato trovato